Blog

Tre donne che ti faranno venire voglia di arrivare al top

Tre donne che ti faranno venire voglia di arrivare al top

Donne di successo che ti faranno venire voglia di arrivare al top

Per celebrare i numerosi traguardi raggiunti dalle donne nell’ambito dell’8 marzo Giornata internazionale della donna, ecco 3 donne toste che hanno lasciato il segno nel mondo, provenienti da tutti i settori lavorativi.

Scopri queste tre donne di successo che ti faranno venire voglia di arrivare al top. Sono un gruppo di ragazze che ti faranno desiderare di fermarti e programmare i tuoi obiettivi per poter arrivare successo come loro.

BOZOMA SAINT JOHN

fonte Pinterest

Diventata famosa per il suo ruolo di Chief Brand Officer di Uber, questa dirigente del marketing ci ha creduto sin dal primo giorno nel progetto Uber.

Nata in Ghana, in Africa, Bozoma (aka Boz) è fuggita negli Stati Uniti in giovane età con la sua famiglia per chiedere asilo politico. Nella sua vita professionale Boz ha ricoperto ruoli di leadership in Pepsi e Apple Music (in seguito all’acquisizione di Beats).

Incaricata della sfida di ribaltare il controverso marchio Uber nel bel mezzo di numerosi scandali, Boz, è una stratega di alto profilo.

Ha ricevuto parecchi riconoscimenti per il suo lavoro nel settore pubblicitario, essendo stata nominata tra le 50 persone più creative sotto i 40 anni da Ad Age.

Ora dopo aver lanciato Uber dopo solo un anno è Chief Marketing Officer di William Morris Endeavor holding americana privata per agenzie di talenti e media. “La forte visione creativa di Boz ha il potere di creare momenti culturali che sono trasformativi per i marchi”, ha dichiarato il CEO di Endeavour, in un comunicato stampa. “Siamo entusiasti quando la sua visione si interfaccia con i nostri clienti e i loro marchi che modellano la conversazione culturale in tutto il mondo ogni giorno”.

Citazione di “Boz”: “Prima di tutto, so cosa diavolo sto facendo.” (Quando le è stato chiesto perché avrebbe lasciato una posizione di leader senior in una società stabile e di successo per correre il rischio di rinnovare un marchio che stava attraversando delle turbolenze sociali).

WHITNEY WOLFE HERD

fonte TheTechy

Fondatrice di Bumble e cofondatrice di Tinder, questa imprenditrice è una superstar con un talento nel che ha sconvolto il settore degli appuntamenti online.

Dopo aver lasciato Tinder a seguito di problemi con il team, Whitney è passata alla fondazione di Bumble, ora valutato un miliardo di dollari, cambiando la scena degli appuntamenti per le donne di tutto il mondo.

Ma i successi di Whitney iniziano molto prima della fondazione delle due più grandi app di appuntamenti al mondo. Durante gli anni del college, ha avviato un’attività commerciale vendendo borse di bambù per sostenere le aree colpite dalla fuoriuscita di petrolio della BP. Ciò che è iniziato come un’attività commerciale nel campus si è rapidamente trasformato in un successo nazionale, con celebrità di alto profilo come Nicole Richie che ha fatto diventare di moda queste borse.

Alla giovane età di 29 anni, Wolfe è stata inserita nella Top 30 Under 30 di Forbes sia nel 2017 che nel 2018, conquistando il mondo della tecnologia.

A novembre 2019 Bumble MagicLab, società madre di Bumble e Badoo, è stata venduta alla società The Blackstone Group, Whitney Wolfe Herd è diventata CEO del nuovo MagicLab, valutato 3 miliardi di dollari, con una stima di 75 milioni di utenti nel mondo.

La frase di saggezza di Whitney: “ Sii creativo, non perfetto. Meglio essere un semplice impiegato ma con un idea innovativa e creativa piuttosto che essere un noioso e inquadrato come un foglio di calcolo.”

AMAL CLOONEY

fonte Wikimedia Commons

Amal Clooney è un rinomato avvocato internazionale per i diritti umani e potresti anche conoscerla come la moglie di George Clooney.

E’ una celebrità di alto profilo, Amal Clooney ha il cervello, la bellezza e il piglio deciso del leader racchiusi in se stessa. Dopo essersi laureata all’Università di Oxford, Amal è andata negli Stati Uniti per studiare legge alla New York University.

Ha una comprovata esperienza nell’affrontare casi di alto profilo e tra i suoi clienti vi sono: Julian Assange (il fondatore di WikiLeaks), il giornalista egiziano-canadese Mohamed Fahmy e persino l’ex primo ministro ucraino, Yulia Tymoshenko.

L’intelletto e la capacità di Amal sono solo una parte di quello che è lei. E, senza dubbio, ha dimostrato ciò che serve davvero per “incastrare” un playboy incallito come George Clooney.

Tina Fey durante i Golden Globes 2015 disse “Amal è un avvocato per i diritti umani che ha lavorato al caso Enron, consigliere di Kofi Annan in Siria ed è stata nominata in una commissione di tre persone che indagava violazioni della guerra nella striscia di Gaza”, così stasera suo marito sta ottenendo un premio alla carriera.”

La frase di saggezza di Amal:  “Se sei una donna sdraiata sulla spiaggia alle Maldive, potresti voler sapere che a un chilometro di distanza, un’altra donna viene frustata o picchiata. E potresti voler trovare il tuo modo di protestare contro questo.”

E tu che donne conosci che ti faranno venire voglia di arrivare al top per raggiungere i tuoi obiettivi e il successo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *